scrivere per vivere vivere per scrivere

scrivere per vivere vivere per scrivere
La lettura di tutti i buoni libri è come una conversazione con gli uomini migliori dei secoli andati. (René Descartes) ********************************************************************************************** USQUE AD FINEM

domenica 18 giugno 2017

Storie di gatti - quando la solidarietà si trasforma in azione


È molto raro che io presenti libri nel mio blog, questa volta è con vero piacere che offro alla vostra attenzione una raccolta di racconti, 24 racconti per l'esattezza.
Tutti scritti da autori che hanno voluto regalare un piccolo sogno di speranza alle vittime del terremoto del 2016. Ogni contributo è stato offerto gratuitamente, ogni singolo autore ha partecipato con negli occhi e nell'anima le immagini di quella catastrofe immane. Lo spirito mosso però dalla convinzione che

STORIE DI GATTI
Questo è il titolo della raccolta. Sono tutti racconti che parlano d'amore e di speranza. I protagonisti sono i gatti, i loro amici umani fanno da sfondo.
Chi ha scritto lo ha fatto seguendo l'estro personale e lo stile che lo caratterizza.
Io mi sono molto emozionato e conserverò nel cuore l'esperienza di questa lettura


Questa è la lista di tutti coloro che hanno partecipato sotto varie forme all'iniziativa:
Anna D'Alessio, Anna Maria Fabbri, Anna Lelli Mami, Barbara Businaro, Corinna Campanella, Daniele Imperi, Daniele Savi, Deborah Leonardi, Elisa Riddo, Emma Frignani, Gaspare Burgio, Giulia Mancini, Giuseppe De Micheli, Gloria Maria Magnolo, Licia Luisetto, Lucia Cabello, Marco Stabile, Maria Beatrice Venanzi, Michele Scarparo,Paolo Forte, Sandra Faè, Sandra Buttafava, Sara Gavioli, Serena Bianca De Matteis, Silvia Algerino, Stefania Lai, Tiziana Balestro, Velma J.Starling.

L'incasso delle vendite sarà devoluto alla Croce Rossa Italiana.

La raccolta ha il patrocinio dei comuni di Amatrice e Accumoli.


à QUI e QUI trovate alcuni siti dove trovare il libro (per i meno esperti basta cliccare sui vari QUI)

Propongo adesso alcuni incipit o frasi che mi hanno colpito. Preferisco offrirvi una panoramica di ciò che troverete piuttosto che annoiarvi con mie considerazioni personali che non possono che essere, ovviamente, entusiastiche. 
La scoperta del titolo dei singoli racconti la lascio a voi e alla vostra curiosità.

"In principio erano cani, lupi e un terremoto. Ora sono gatti e molti più amici."
SANDRA FAÈ

"… Il dopo terremoto come il dopo dei tanti disastri più o meno personali che
hanno colpito la mia vita come quella di tutti. E adesso gli amici gatti sono qui, in questo libro, per portare la stessa gioia a tutti quelli che lo vorranno leggere."
MICHELE SCARPARO

"Il suo nome era Scarlett ed era la rossa più maledettamente sexy che io avessi mai visto."
SANDRA BUTTAFAVA

"… Anche il bicchiere scivolò a terra, formando sul parquet una pozza rosso scuro impreziosita da alcune schegge di vetro…"
EMMA FRIGNANI

"Sto dando la caccia a un pettirosso. La coda dritta e i baffi che vibrano, pregusto il brivido del salto."
MARIA BEATRICE VENANZI

"… Da un piccolo anfratto creatosi tra i detriti fece capolino la testa di un grasso gatto persiano, il pelo folto e rossiccio. Altri calcinacci si smossero …"
DANIELE SAVI

"… Furono le uniche parole che Francesco urlò al fratello subito dopo i funerali in paese. Il terremoto aveva mietuto le sue vittime e la loro mamma non era l’unica della lista…"
TIZIANA BALESTRO

"Oggi sono nervoso.
Provo disagio, mi fanno male le ossa, ho fame e c’è un freddo insopportabile.
Questa strana atmosfera mi mette paura, non mi vergogno a dirlo."
PAOLO FORTE

"… Si tirò su a sedere e finì sul pavimento. Rotolò più volte, come se la casa fosse inclinata. Crepitii, rombi, boati si diffusero intorno e il bambino strillò, terrorizzato, mentre attorno a lui tutto crollava …"
DANIELE IMPERI

"Erano le otto di un mattino pieno di sole, la sveglia aveva già suonato diverse volte ma Vincenzo non aveva voglia di alzarsi."
GIULIA MANCINI

"… Glielo dicevano tutti i suoi sensi, mentre vagava per i campi immersi nel buio. E i sensi di un gatto randagio non sbagliano mai …"
CORINNA CAMPANELLA

"Fin dal primo istante ho capito che era Lui: Lui che mi avrebbe voluta, amata. Lui che dovevo ammaliare, irretire, convincere."
GLORIA MARIA MAGNOLO

"… In quel tempo ero solo un bambino, il più giovane dei monaci nel monastero di cui il santo Benedetto era abate …"
ANNA D'ALESSIO

"… No, umano, questo tono minaccioso non mi piace per niente, ti avviso; vedi di… ehi, per caso quello è cibo? …
DEBORAH LEONARDI

"Romeo, soriano con un occhio grigio e uno verde, la coda mozzata e le zampe troppo lunghe, era egoista. O, per lo meno, così dicevano tutti …"
LUCIA CABELLA

"I gatti lo sanno, glielo diceva sempre sua nonna, quando era piccolo ma, crescendo, l’aveva dimenticato. I gatti, diceva, vedono cose che gli uomini non vedono e sentono, anche."
LICIA LUISETTO

"Sono Buck Micio Mao, il Gatto Ufficiale di Bordo -modestamente - …"
GIUSEPPE DE MICHELI

"Carissimo nipote,
MiAO piace l’idea di scriverti questa lettera per darti qualche dritta."
ANNA LELLI MAMI

"La porta si aprì con uno schianto, spegnendo in un amen tutti gli schiamazzi e i rumori tipici di quell’ora. Due cupi figuri fecero il loro ingresso …"
MARCO STABILE

"Il gruppo degli audaci entrò nella casa diroccata, tagliando di sbieco le tenebre con la luce delle torce elettriche."
GASPARE BURGIO

"Simba sapeva di essere Simba, eccome se lo sapeva. Sapeva anche di essere il nostro Sfigatto."
BARBARA BUSINARO

"… La mia coda! L’urlo mentale fu talmente forte che Rhett balzò in piedi. Rossella continuava a guardarsi. La scarica di adrenalina fece sparire gli ultimi effetti dell’anestesia. Come può essere successo? Come, COME? …"
VELMA J. STARLING

"Gatto Bià amava starsene disteso vicino al molo, a osservare i pescatori riportare il bottino rubato al mare."
STEFANIA LAI

"La natura germogliava e colorava i prati, la vita brulicava industriosa dopo il letargo invernale."
ANNA MARIA FABBRI

"Donna Maria si stringe le mani: le dita sono ali secche di pipistrello, le nocche gonfie, le unghie artigli di chi non è più in grado di prendersene cura da solo. Borbotta un ronzio di preghiere, …"
SILVIA ALGERINO

"Frankie era brutto.
Non un brutto interessante o un brutto spiritoso o postmoderno, tipo certi quadri che sembrano brutti, ma se te li spiega uno che ne capisce diventano belli. No, era proprio brutto e puzzava anche un po’."
SERENA BIANCA DE MATTEIS

Cosa dire … COMPRATELO. Ne vale la pena.

46 commenti:

  1. Grazie mille. Sono contenta che ti sia piaciuto. E no, l'amore non crolla. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contento, a me ha fatto piacere, speriamo ci sia una bella partecipazione in modo da aumentare il volume di vendite.

      Elimina
  2. Caro Massimiliano, è bello vedere queste iniziative, vedere poi la partecipazioni sono rimasto molto contento.
    Ciao e buon inizio della settimana con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso. Ti ringrazio tanto, io non ho merito, mi faccio soltanto portatore di questa bella iniziativa. Ricambio abbraccio e sorriso.

      Elimina
  3. Grazie Massimiliano! Bella l'idea di mettere tutti gli incipit, fa un certo effetto! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te. L'omaaggio all'iniziativa era doveroso. L'omaggio a voi autori non poteva essere che quello di far udire, anticipare, la vostra voce.

      Elimina
    2. Massimiliano, non potevi trovare modo migliore per presentare incuriosendo Storie di gatti.
      Grazie per aver compreso il progetto. Ora con la tua recensione anche tu ne fai un po' parte.

      Elimina
    3. Ciao Anna Maria, come ho detto è stato doveroso, ora aggiungo anche un vero piacere. Sono contento. Spero di poter contribuire nel mio piccolo alla diffusione della raccolta, come spero, un domani di poter dare un contributo più fattivo con qualche mia "scribacchiata".

      Elimina
  4. Mi unirò senza alcun dubbio io sfegatata animalista...che meraviglia e che terribile contrasto con questa immane sciagura che resta ancora intatta nella realtà e nei nostri pensieri
    Grazie Massi mio, notte dolce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella, io non ho mai avuto dubbi sulla tua sensibilità. Come tutte le persone che hanno molto sofferto sai dare il giusto peso alla gioia e ai piccoli gesti d'amore. Conosci l'importanza di ciò che veramente conta. Non a caso hai anima d'Artista.
      Bacio.

      Elimina
    2. Non mi far commuovere in questo momento non facilissimo per la mia salute, ma ti ringrazio dal più profondo del mio cuore non molto sano e ti voglio un bene del mondo.
      Grazie!

      Elimina
    3. Nella, Nellissima, però è vero: hai l'anima dell'artista. La sensibilità non si compra al supermercato 😉

      Elimina
  5. Che bellissima sorpresa, Massimiliano. Grazie di cuore per aver abbracciato questa iniziativa menzionandola nel tuo blog e facendoti portavoce. E' proprio vero, l'amore non crolla, traborda e ricostruisce, fosse anche solo la speranza nel cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nadia. Sono molto contento. Questa è una bellissima iniziativa. Gente che agisce e non chiacchiera, autori e lettori.

      Elimina
  6. Io ho i miei preferiti, ma il lavoro di squadra è meritevole, lo scopo che ha mosso tutti ancora di più.
    E i gatti si godono le luci della ribalta! 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mari, è quello che ho pensato anche io. Alle volte basta veramente poco. In merito ai tuoi preferiti un paio me li immagino.

      Elimina
  7. Ogni iniziativa umanitaria è benvenuta in casi del genere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariano, vero, per questo mi fa piacere contribuire anche se in minima parte. Bella esperienza per gli autori, minimo sforzo per gli acquirenti. Poi credo che donare alla Croce Rossa sia una garanzia ulteriore, sappiamo dove finiscono i soldi di Stato e regioni...

      Elimina
  8. Che dire, Massimiliano? Grazie di cuore. Le persone che non solo acquistano e leggono la raccolta, ma che diffondono l'iniziativa sono veramente fondamentali per riuscire a allargare le cerchie e ampliare la nostra rete di contatti. Per cui davvero grazie! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non devi ringraziarmi, proprio no. È stato un piacere, poca cosa rispetto al lavoro vostro e all'impegno del "branco". Ottima cosa la scelta della Croce Rossa come beneficiaria e tramite. Per parte mia mi sono soltanto unito al gruppo foltissimo di coloro che hanno diffuso l'iniziativa. Ad esempio Patricia Moll, qui c'è il suo bellissimo post: https://hermioneat.blogspot.it/2017/06/storie-di-gatti-racconti-quattro-zampe.html

      Elimina
    2. Grazie Max ma era il minimo!
      Aiutare chi ha bisogno e rendere merito a chi si e prodigsto scrivendo, impaginando e tutto il resto

      Elimina
    3. Se una grande Patricia. Non a caso ti voglio bene 😉

      Elimina
  9. Grandi iniziativa credo ne abbia parlato anche Patricia Moll se non erro. Confermo anche qui la bellezza dell'iniziativa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniele, si ne hanno parlato molti, nel mio ultimo commento qui sopra riporto proprio il link del post di Patricia. Bisogna diffondere.

      Elimina
  10. Grazie Max!
    Un'iniziativa del genere non può e non deve passare inosservata.
    Tutti coloro che hanno partecipato con racconti o con tutto il lavoro che c'è dietro alla preparazione reale di un libro lo hanno fatto col cuore, mettendoci dentro tutta la loro passione e l'amore per gli altri.
    Mi pare il minimo sindacale condividere :)
    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patri. Patriiiiiiiiiiii 😉😉😉 e io ho raccolto volentieri il testimone. Speriamo porti frutti e aumentino le vendite.
      Un bacione.

      Elimina
    2. Il post di Patricia è molto sentito e ha ispirato Massi.

      Elimina
  11. Iniziative come questa sono sempre benvenute. Bravo Max! :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clementina, grazie. Non ho merito, ho fatto soltanto da portatore sano di questa bella iniziativa. Grazie a te, spero che altri si uniscano.

      Elimina
  12. Grazie di cuore, Massimiliano. Come diceva qualcuno qui sopra, sei membro onorario dell'equipaggio, ormai :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena, è poca cosa ma spero porti frutti. Sono contento, per me è stato un piacere.

      Elimina
  13. Bellissima iniziativa! Animalista convinto (nonché vegetariamo), compro senz'altro e ben volentieri il libro!
    Orlando
    (2 click e l'ho già comprato :) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Orlando, sono contento, come dicevo più sopra io sono soltanto latore del messaggio, non ho merito. Mi fa piacere vederti da queste parti, ogni tanto bazzico a curiosare il tuo blog.

      Elimina
  14. Ho comprato entrambi su carta e ho appena terminato "Buck e il terremoto". Ora sono a metà di "Storie di gatti" e ho inserito le due copertine nella home page del mio blog. Sto facendo un bel po' di pubblicità in giro, proponendo entrambi i libri a una veterinaria di mia conoscenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Cristina, direi che hai fatto molto per la diffusione di questa iniziativa. Ottimo, veramente brava.

      Elimina
  15. Ciao massi grazie per aver segnalato questa bellissima iniziativa da sostenere con forza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy, sono iniziative fatte con il cuore, mi ha colpito molto l'entusiasmo di questi autori.

      Elimina
    2. I racconti sono tutti veramente molto carini, prendilo Francesca, non ti deluderà.

      Elimina
  16. Ottima iniziativa!
    Ti auguro una buona serata.

    RispondiElimina
  17. Da comperare subito, ottima iniziativa!
    Ofelia

    RispondiElimina
  18. Sarà fatto! Grazie della segnalazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, è una cosa molto bella, davvero una bella iniziativa.
      Un salutone a te e grazie per essere passata a trovarmi.

      Elimina

I commenti sono graditissimi, nessuna opinione verrà censurata. Grazie a chi avrà voglia di lasciare un segno del suo passaggio